7 anni fa don Piero Tubino tornava alla casa del Padre (12 Aprile 2012). Come noto, don Piero è stato storico direttore e anima di Caritas e Auxilium e a lui abbiamo voluto  dedicare il nostro Campobase.

A don Piero è dedicata anche l’Associazione omonima, che ogni anno promuove una giornata non solo per ricordarne la figura e l’opera ma per interrogare i problemi del presente con lo sguardo e l’appello evangelico a ‘fare qualcosa’, che don Piero ci ha insegnato in tanti anni di condivisione con i più poveri.

L’appuntamento è per Sabato 13 Aprile al Quadrivium (Piazza S. Marta 2) dalle 9.30 alle 12 per l’incontro “…A proposito di ponti, porti e porte”, promosso dall’Associazione don Piero Tubino in collaborazione con Caritas Genova, Fondazione Auxilium, Ufficio Migrantes Genova e Ordine Ligure dei Giornalisti. Don Luigi Ciotti, Nello Scavo (Avvenire), Don Giacomo Martino (Ufficio Migrantes), moderati dal giornalista Marcello Zinola, “proveranno ad aiutarci – spiega l’associazione sul suo sito – a rispondere agli interrogativi che come cristiani ci portiamo dentro, in questo difficile momento, e che si possono riassumere nella domanda rivolta da Dio a Caino: Dov’è Abele, tuo fratello?“.

Alle ore 12.30, nell’adiacente Chiesa di Santa Marta, S.E. Card Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, celebrerà la S. Messa