Servizio Civile Nazionale

Un anno che ti cambia la vita

Il Servizio Civile Nazionale è un’esperienza di difesa della Patria con mezzi nonviolenti e non armati, rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni (e 364 giorni). Il Servizio Civile Nazionale affonda le sue radici in quello degli obiettori di coscienza al servizio militare. Nella Caritas genovese oltre mille obiettori hanno prestato servizio, in Italia più di 800.000.

Leggi la storia dell’Obiezione di Coscienza e del Servizio Civile

Il servizio Civile Nazionale è regolato dalla legge 64 del 2001. La Caritas Italiana, attraverso la nostra Caritas, realizza progetti con diverse organizzazioni partner (Fondazione Auxilium, Associazione La Staffetta) che operano a contatto con realtà differenti (persone senza dimora, persone straniere richiedenti asilo politico, persone affette da AIDS, minori e famiglie).

La Caritas con l’anno di Servizio Civile ti proporrà di:

  • Approfondire la cultura della pace, della nonviolenza e dell’obiezione di coscienza
  • Confrontarti con le realtà dell’esclusione sociale
  • Condividere un’esperienza di solidarietà con altri giovani
  • Riflettere sul tuo percorso e ri-orientare le tue scelte professionali e di vita
  • Vivere spazi di creatività e accoglienza dove incontrare persone nuove, avviare nuove iniziative, costruire nuovi professionalità sociali

 

COME PARTECIPARE

Viene indetto un bando ordinario dal dipartimento della Gioventù del servizio civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri all’incirca una volta all’anno, oltre a eventuali bandi straordinari. Al momento dell’uscita del Bando è possibile scegliere un progetto tra quelli finanziati attraverso una domanda di ammissione presentata all’ente proponente il progetto.

www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it
www.esseciblog.it

Al Campobase offriamo informazione e orientamento ai progetti della Caritas ma anche di altri enti. Proponiamo per aiutarti a fare la giusta scelta anche momenti di visita alle strutture e tirocini di orientamento; è un’esperienza che si può fare solo una volta per cui è importante scegliere il momento giusto e il progetto più adatto a te. Per presentare domanda ai progetti Caritas è necessario portare la documentazione al Campobase.

Una volta presentata domanda si viene convocati per il percorso selettivo al termine del quale viene pubblicata una graduatoria in conseguenza della quale vengono avviati al servizio i giovani idonei in base al numero dei posti disponibili per il progetto. Sul sito di Caritas italiana è possibile prendere visione del sistema di selezione.

Per avere informazioni sull’uscita del bando contattaci

I requisiti

I requisiti di partecipazione sono:

  • Avere dai 18 ai 28 anni (e 364 giorni)
  • Non aver riportato condanne penali
  • Non aver già prestato Servizio Civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001
  • Non avere in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi
  • Essere cittadini italiani o degli altri paesi dell’Unione Europea o non comunitari regolarmente soggiornanti (I requisiti legati alla cittadinanza da verificare di volta in volta nel bando)
  • Non appartenere a corpi militari o alle forze di polizia

I requisiti di partecipazione dovranno essere posseduti al momento della presentazione delle domande e mantenuti sino al termine del sevizio, a eccezione dei limiti di età.

Gli ambiti di attività

Tutti i progetti che Caritas propone comprendono vari ambiti di attività per 1.400 ore complessive: servizio, formazione, promozione e sensibilizzazione, monitoraggio e tutoraggio 

Servizio

Presterai servizio all’interno di realtà operative che intervengono a favore di persone portatrici di un disagio sociale, affiancando operatori e volontari nella relazione con gli ospiti e collaborando con il proprio ruolo alle varie attività. Il Servizio Civile propone il metodo di “imparare facendo”, a fianco di persone più esperte.

Formazione

Ti proponiamo strumenti e contenuti per riflettere in maniera consapevole durante l’esperienza del servizio civile. Il sistema comprende: Formazione Generale e Formazione Specifica.

La formazione Generale si propone in primo luogo di fornire l’insieme di competenze su cui si basa la proposta del Servizio Civile (la difesa nonviolenta della Patria, la cittadinanza attiva, la Costituzione e le radici dell’esperienza) e di offrire ai giovani in servizio un’opportunità per riflettere sul significato della propria scelta.

La Formazione Specifica ha come obiettivo quello di garantire ai giovani in servizio civile l’acquisizione delle competenze necessarie per la realizzazione delle attività nello specifico ambito di servizio, in relazione ai destinatari e alle loro problematiche (il sistema dei servizi sociali, la relazione d’aiuto, elementi di primo soccorso e di sicurezza sul lavoro).

Promozione e sensibilizzazione

È un ambito specifico del progetto di servizio civile, con la struttura del lavoro di gruppo, organizzativa, che tutti i partecipanti svolgeranno insieme. I giovani in servizio civile organizzeranno e realizzeranno attività, eventi, rivolti a giovani, di promozione del servizio civile e di sensibilizzazione alle tematiche affrontate durante l’anno, come la giustizia sociale, la solidarietà, la cittadinanza attiva e tutte le tematiche collegate con gli stili di vita equi e solidali.

Tutoraggio e monitoraggio

Durante l’anno di servizio civile è garantito un percorso di supporto e accompagnamento. Un tutor seguirà l’andamento generale dell’esperienza, attraverso attività di gruppo, questionari, colloqui individuali. Sono previste sessioni di monitoraggio specifiche per accrescere il proprio livello di consapevolezza in merito alle competenze raggiunte e costruire un proprio bilancio di competenze.

Contattaci

9 + 6 =

Notizie e aggiornamenti

Anno Nuovo al Campobase / Partenze 1 

Sarà un gennaio ricco di "partenze". A breve entreranno in servizio civile 12 giovani a Genova e un Casco Bianco si prepara alla partenza per Gibuti. Intanto fervono i preparativi: in questa foto eccoci al Campo Base con gli OLP - Operatori Locali di Progetto...

Testimonianze SCN 2018

Servizio Civile, Ci Sta!   Perché... ...vivo la differenza per superare l’indifferenza Mi spaventa la facilità con cui oggi mi scopro tendenzialmente indifferentee tiepida di fronte a tante situazioni nei confronti delle quali, magari per giustificarmi, penso...

Bando Servizio Civile Nazionale 2018

  E' uscito il Bando 2018 di Servizio Civile Nazionale! Scade il 28 Settembre! Sono 16 i posti messi a disposizione da Caritas Genova su 4 progetti diversi (sotto, trovi le sintesi e i testi completi), in collaborazione con Fondazione Auxilium e Associazione La...

Metà viaggio dei SCN

Due giorni di monitoraggio del servizio civile al Campobase... per fermarsi, dedicarsi del tempo, fare il punto a metà del "viaggio"... buoni prossimi mesi di servizio, ragazzi

Testimonianze SCN 2017

Servizio Civile, Ci Sta!   Perché... ...basta poco per donare un sorriso Ho scelto un po’ per caso di fare il servizio civile. Ho sempre voluto fare qualcosa per aiutare il prossimo, ed improvvisamente si è palesata l’opportunità di farlo. Così ho deciso di prestare...

Pace di Corsa 2018

Ieri anche noi abbiamo partecipato alla Pace di Corsa 2018! In queste foto, in mezzo ai bambini partecipanti, ecco i nostri ragazzi in Servizio Civile impegnati nel dare una mano alla gestione della manifestazione! Grazie ragazzi!   [gallery columns="2"...

San Massimiliano 2018

BUON SAN MASSIMILIANO 2018! Oltre 400 volontari in servizio civile, provenienti da tutta Italia, si sono incontrati a Sotto il Monte Giovanni XXIII (Bergamo) per il loro annuale incontro nella ricorrenza del 12 marzo, festa di san Massimiliano di Tebessa,...

SCN: un anno di noi in 8 parole

Bando Servizio Civile Nazionale 2018

Seguici su Facebook!