Tra agosto e settembre 2019 uscirà il prossimo Bando per il Servizio Civile Universale (SCU) e come sempre stiamo lavorando per poter offrire ai giovani interessati tutte le informazioni sul Bando, sui progetti di servizio di Caritas Genova ma anche di altri enti, per favorire al massimo la possibilità di trovare il progetto adatto ad ognuno. Sei hai tra i 18 e i 28 anni (e 364 giorni) e sei interessato, nelle prossime settimane tieni d’occhio questo sito e la nostra pagina Facebook per conoscere la data di partenza del Bando. Intanto, da subito, puoi documentarti sullo SCU e, di seguito, sui nostri progetti.

I 4 PROGETTI DI CARITAS GENOVA
Sono 16 i posti messi a disposizione da Caritas Genova su 4 progetti diversi (sotto, trovi le sintesi e i testi completi), in collaborazione con Fondazione Auxilium e Associazione La Staffetta. Avrai la possibilità di metterti in gioco per un anno, impegnandoti nel servizio a persone in difficoltà e per una cultura di pace, sperimentando stili di vita solidali e sostenibili, aprendoti a nuove relazioni.

PORTE APERTE. PERSONE RIFUGIATE - GENOVA (posti 4)

Il progetto si svolge in partnership con la Fondazione Auxilium – Area Persone Straniere, che accoglie fasce deboli dell’immigrazione, in particolare le persone rifugiate e richiedenti asilo attraverso un’articolata serie di strutture e servizi di accoglienza e presa in carico. I giovani in servizio civile collaboreranno nelle attività di accoglienza, nelle azioni di supporto all’integrazione come l’apprendimento della lingua e l’animazione.

Sede del servizio operativo: Fondazione Auxilium, Area Persone Straniere, Via Gagliardo 2, zona Di Negro

Posti: 4

LEGGI TUTTO IL PROGETTO

CI SONO. PERSONE SENZA DIMORA - GENOVA (posti 4)

Il progetto si svolge in partnership con la Fondazione Auxilium – Area Persone Senza Dimora, che accoglie persone senza dimora, portatori di bisogni materiali ma anche e soprattutto di bisogni relazionali. I giovani in servizio civile collaboreranno nei vari servizi dell’area: la mensa, il centro diurno, un luogo di ritrovo che offre compagnia e ascolto come prima alternativa alla vita di strada, i servizi di sostegno alla cura della propria persona come il servizio docce e distribuzione indumenti, i servizi alloggiativi e dormitori (ma non in orario notturno) e le attività di animazione.

Sede del servizio operativo: Fondazione Auxilium, Area Persone Senza Dimora, Sal. Nuova N.S. del Monte 2 – Quartiere San Fruttuoso

Posti: 4

LEGGI TUTTO IL PROGETTO

IO VHIVO. HIV E ACCOGLIENZA - GENOVA (posti 4)

Il progetto si svolge in partnership con la Fondazione Auxilium – La Palma e il Mandorlo, una casa alloggio per persone con Hiv/Aids che si propone un’accoglienza finalizzata al miglioramento progressivo dello stato di salute psico – fisico degli ospiti in vista di un eventuale reinserimento. Nella struttura sono presenti operatori sociali, personale infermieristico, volontari. I giovani in servizio civile supporteranno gli ospiti in un percorso educativo rispetto alla cura di sé, dall’alimentazione all’attività motoria, e all’autonomia e collaboreranno a momenti di animazione, dalle uscite alle attività laboratoriali.

Sede del servizio operativo: Fondazione Auxilium, La Palma e il Mandorlo, Via P. Semeria, 54 – Quartiere San Martino

Posti: 4

LEGGI TUTTO IL PROGETTO

PAMPANO. BAMBINI E FAMIGLIE - GENOVA (posti 4)

In partnership con la Fondazione Auxilium – Comunità Genitore Bambino “Il Cedro” e l’Associazione La Staffetta, il progetto si colloca nell’ambito del disagio minorile e della genitorialità fragile nel Centro storico genovese. I giovani in servizio civile collaboreranno nei servizi per i nuclei familiari di mamme con bambini promossi dalla Comunità, in particolar modo nelle attività di accoglienza, di sostegno all’autonomia, di supporto alla genitorialità e all’accudimento dei bambini e alle attività di integrazione sociale e relazionale come l’animazione, le uscite, i laboratori. Nella sede dell’associazione la Staffetta, un centro sociale per bambini dai 6 ai 14 anni aperto tutti i pomeriggi da lunedì a venerdì, gli operatori in servizio civile collaboreranno invece alle attività di accoglienza ed educative del centro, come il gioco, i laboratori, il supporto scolastico, le uscite sul territorio, le attività di animazione nel periodo estivo, ma anche di integrazione delle famiglie nel contesto territoriale.

NB: chi fa domanda per questo progetto dovrà specificare quale delle due sedi sceglie.

Sede del servizio operativo:
Fondazione Auxilium, Comunità Genitore Bambino, Piazza S. Sabina 4 – Centro Storico – POSTI: 2
Associazione La Staffetta, Vico Marinelle 6- Centro Storico – POSTI: 2

LEGGI TUTTO IL PROGETTO